Sjúrðarkvæði – Carmi di Sigurð

   Inauguro il mese di Agosto con un post su un libro interessante in cui mi sono imbattuto nel mio soggiorno a Firenze. Senza nulla togliere alla bellezza innegabile di questa città, ho sentito spesso una nota stonata rovinare l’atmosfera, e quella nota si dipanava in numerosi armonici, traducibili con i turisti americani urlanti che si…